Conferenza stampa e presentazione del progetto.

Nella foto la conferenza stampa presso la sede di Regione Toscana. Da destra: Gloria Lucchesi, Angelo Minisci, Matteo Tollini, Agnese Carletti e Leonardo Marras

Il giorno 8 novembre 2021, alle ore 11, è stato presentato presso la sede della Regione Toscana “A.C.CO.STO” , il bando di concorso indetto dalla Cooperativa di Comunità Filo & Fibra di San Casciano dei Bagni (SI) per la realizzazione di un totem comunicativo. Il concorso è rivolto a studenti delle classi 5* delle scuole superiori, università (indirizzo Design), Isia ed Accademie di Belle Arti pubbliche e private legalmente riconosciute presenti sul territorio Toscano.

Il progetto si chiama A.C.CO.S.TO – “L’angolo delle Cooperative di Comunità della Toscana” e propone un’idea esclusiva: l’ideazione, la realizzazione e la fornitura gratuita di un “Totem/scaffale” per ospitare e presentare, all’interno dei locali di 15 Cooperative di Comunità toscane tutte le informazioni, i prodotti e i servizi che le riguardano. L’obbiettivo è mettere in contatto queste realtà, di fondamentale importanza per il territorio e da sempre fortemente sostenute dalla Regione Toscana.

La Cooperativa di Comunità Filo&Fibra che ha aperto il bando di concorso si impegna anche a realizzare una versione web/multimediale del progetto di totem vincitore del bando tramite un catalogo/listino virtuale per ognuna delle CDC coinvolte. Si darà così il via a un nuovo canale esclusivo di vendita che favorisca lo scambio, il dialogo e la collaborazione tra cooperative e ne permetta una migliore conoscenza da parte del pubblico attraverso una rete informativa efficace.

Coinvolgere i giovani, fare rete tra cooperative.

Il bando di concorso intende coinvolgere i giovani dando concretezza all’impegno per i temi ambientali e sociali. E attraverso la loro partecipazione, promuovere l’opera delle cooperative di comunità, valorizzare varie forme di economia circolare e perseguire il raggiungimento della bellezza senza il venir meno di tradizione, qualità e rispetto per i territori.

La possibilità di partecipare al concorso per il progetto di Totem comunicativo scade il 10 gennaio 2022.

I progetti che perverranno a Filo&Fibra saranno giudicati da una commissione composta da personalità del mondo del Design e dell’Ecologia: Presidente sarà il designer Angelo Minisci, docente di Design presso la LABA – Libera Accademia di Belle Arti di Firenze e collaboratore dell’ISIA di Firenze. Gli altri membri saranno: il Consigliere della Regione Toscana Vittorio Bugli, il Presidente della Cooperativa di Comunità Cooperativa AlterEco e Presidente di Legambiente Lunigiana Sostenibile Matteo Tollini, i designer Edoardo Malagigi e Sabrina Sguanci.

Il premio previsto per il vincitore del bando sarà di 2000 euro.

Elenco delle Cooperative di Comunità

Di seguito le 15 Cooperative di Comunità presenti sul territorio e da considerare nella progettazione del Totem Espositivo:

Altereco Casola in Lunigiana, Castell’Azzara – Grosseto, Centro C. Compitese Capannori Lucca, CetonAccoglie, Filo&Fibra San Casciano dei Bagni – Siena, Levigliani Stazzema Lucca, Montagna Cortonese Monte Ginezzo Cortona – Arezzo, Parco Vivo Vivo D’Orcia – Castiglione D’orcia – Siena, San Giovanni delle Contee Sorano Grosseto, Sigeric Filattiera Massa-Carrara, Vivi Petroio Trequanda Siena, Pro Contignano Radicofani Siena, Teatro Povero Monticchiello Pienza Siena, Il borgo di Montelaterone Arcidosso Grosseto, Valli di Ziri Comune di Zeri Massa Carrara.

La Presidente di Filo&Fibra, Gloria Lucchesi, così riassume i principi cardine su cui si innesta l’idea del progetto: “L’economia circolare, la no plastic production, la salvaguardia dell’ambiente sono temi che crediamo debbano essere sempre più sentiti e portati avanti dai giovani, ossia coloro che invitiamo a partecipare al bando e che rappresentano il nostro futuro. Il bando di concorso ha quindi l’obbiettivo di cercare idee e progetti giovani collegati all’economia circolare, ma anche alla bellezza perché è nei giovani che cerchiamo attenzione e collaborazione. Del resto, la nostra è una cooperativa di donne che crede fortemente nel coinvolgimento dei giovani per la costruzione di un futuro migliore, più sostenibile e maggiormente sensibile alle problematiche ambientali”.

Info

Maggiori informazioni sono disponibili contattando la Cooperativa Filo&Fibra: Gloria Lucchesi 3284124421filoefibra.accosto@gmail.com